Roccabianca - il mio Savage

I-A247
Gaid
Stol
Vai ai contenuti

Roccabianca

Le aree che qui vengono descritte e che fanno parte del territorio in cui scorre il Po hanno la caratteristica importantissima di essere a transizione alluvionale.
Questo significa che cambiano di giorno in giorno e possono scomparire completamente.
Al momento della foto le condizioni e la superficie priva di detriti permettevano, utilizzando tecniche di bushflying, di atterrare in sicurezza.
E' necessario una rivalutazione giornaliera per rieffettuare l'atterraggio.
Questo non vuol dire che al di fuori di quelle aree la missione è più facile e alla portata di tutti: la parola tentiamo non esiste.
Occorre allenamento, scrupolose conoscenze delle tecniche di pilotaggio e conoscenza dell'ambiente. Massima attenzione, attenta pianificazione e valutazione del margine di rischio.
Per la preparazione esistono scuole di volo specializzate.


E' necessario una rivalutazione giornaliera per rieffettuare l'atterraggio.


Roccabianca
Roccabianca

A 6 minuti da Sissa Le nuove ali del Pò  questa area è riemersa dopo l'ultima esondazione del fiume
dall'apparenza sobria, in realtà nasconde delle insidie da valutare attentamente:
Fondo sabbia dura con scalini pericolosi. Non atterrare se la corsa di arresto non è completamente pulita, piccoli detriti possono rivelarsi in micidiali pericoli.
Bushwheel recomanded at 0.2 bar

THINK AHEAD OF THE AIRPLANE
Cub Covid
02/06/2024 aggiornamento
Snoopy vintage pilot
Torna ai contenuti